SHONAN – Kriminals

postato in: Ultime uscite | 0

Nuovo album per il trio parmense Shonan, che infilano 12 nuovi brani di hard punk rock da svalvolare! Un viaggio sonoro attraverso brani che parlano di quadri suburbani, di cose che vanno a fuoco, di relazioni impossibili, del tempo che si passa fissando lo schermo del cellulare, della pioggia d’estate; ci sono sirene che cantano, cantanti anni ’60 che imperversano, buchi neri, aerei che si schiantano su edifici in fiamme, stelle cadenti e umanoidi appena riassemblati e piuttosto confusi. Ritmiche serrate, basso tonate e chitarre taglienti fanno da sfondo a voci graffianti e melodiche allo stesso tempo. Da avere!

WATCH VIDEO! https://www.youtube.com/watch?v=28Yw59DrSSE

BUY NOW http://www.rocketmanrecords.com/prodotto/shonan-kriminals/

My Sunday Spleen – Prisoners of nowhere

postato in: Ultime uscite | 0

Secondo disco della band ormai veterana della scena Milanese. Il disco è il risultato di tre lunghi anni di lavoro. Le registrazioni sono iniziate pochi giorni prima del lockdown, poi l’emergenza sanitaria ha costretto ad abbandonarlo per riprenderlo e finalizzarlo durante i mesi estivi. Il periodo ha visto la band rimanere letteralmente chiusa dentro i Real Sound Studios, e sotto la guida esperta di Ettore “Ette” Gilardoni e Roberto Gramegna, hanno dato luce al nuovo album. Il risultato è un lavoro “a fuoco” sulle nostre prigioni interiori, un buio che ci tiene al guinzaglio e ci distanzia dal nostro vero Essere. Lo stile è cambiato, si è fatto secco, teso. È emerso il lato più ‘anarchico’  della band, ma la melodia rimane la rotta delle canzoni. 

Se“Before”era il disco dei sentimenti,“Prisoners of Nowhere”è il disco delle emozioni

“Viviamo un’epoca dark, ambigua, attraversata da un’inquietudine che esplode nella nostra musica, nei nostri testi, i nostri comportamenti. Il disco riflette su questa sensazione di libertà condizionata alla quale il più delle volte ci consegniamo per paura di trasformare le cose.”

Matthew Price Ufficio Stampa RocketMan Records 

COMPRA SUBITO/BUY NOW

UNDERZONE s/t

postato in: Ultime uscite | 0

Post punk diretto, o meglio, punk wave con sintetizzatori e drum machine, l’album è un percorso visionario tra realtà e futurismo, che non trascura né il vissuto né la fantasia, composto da 5 brani inediti. Il sound, chiaramente ispirato agli anni 80, ne acquisisce lo spirito dirompente proiettandolo nel nuovo millennio.

BIO

COMPRA SUBITO/BUY NOW

UNDERZONE

postato in: Artisti | 0

La band nasce a Messina nei primi mesi del 2016 quando Stefano Restivo e Tiziano Giunta decidono di dar vita ad un progetto musicale con l’intento di reinterpretare il punk e il post-punk degli anni ottanta coinvolgendo da subito Francesco Zagami, vecchia conoscenza musicale e non solo dei due. Dopo un lungo periodo di sperimentazione e ricerca sonora il progetto denominato Underzone prende forma e sostanza, la drum machine sostituisce la batteria acustica e, con l’inserimento dei sintetizzatori, ne viene definito il sound. La band è pronta per iniziare le registrazioni delle prime 5 tracce dell’omonimo album d’esordio e, contemporaneamente, gli Underzone debuttano live al Retronuveau di Messina aprendo ai fiorentini Neon. Da subito etichettati “punk-wave”, gli Underzone entrano nell’orbita della Rocketman Records di Milano, che ne pubblica l’album a giugno 2020.

Underzone: Tiziano Giunta (basso) Stefano Restivo (voce e chitarra) Francesco Zagami (sintetizzatori e drum machine).

OFFICIAL FACEBOOK