TEX MURKY & The Wampus Cats

postato in: Artisti | 0

Se dovessimo trovare un aggettivo per descrivere il genere musicale di Tex Murky, potremmo definirlo rockabilly d’autore,infatti Stefano Tessadri, in arte Tex Murky, nasce, artisticamente, come cantautore.
Nei primi anni del 2000 fonda,insieme ad altri suoi colleghi,il movimento “Caravanserraglio” (considerato il laboratorio artistico cantautorale più importante a livello nazionale)
Fra il 2004 e il 2008 pubblica tre dischi, di cui l’ultimo (Pasione e Veleno) viene edito e distribuito da Universal.
Nello stesso perido vince importantissimi premi nazionali come il premio Piero Ciampi, il premio MEI, il premio città di Sarmide ecc…
Tex in questi ultimi anni continua a scrivere canzoni e a collaborare con altri artisti,ma colateralmente si dedica ad un altra sua grande passione: il contrabbasso e la musica rocabilly!
Entra a far parte di una band “Wolfabilly and the Silvery Moon” con cui tuttora lavora e ne diviene contrabbassista nonchè coautore dei brani.
Ora Tex torna con il suo nuovo progetto solista (Tex Murky and the Wampus Cats)miscelando le due esperienze, quella di songwraiter e quela di contrabbassista di genere, dando vita ad un nuovo lavoro discgrafico “Magia Nera”.
Il disco contiene 13 tracce composte da brani originali e alcune traduzoni in lingua Italiana di artist come Johnny Burnette e Eddie Cochran.

COMPRA IL DISCO/BUY

henry mauro tex solo

OFFICIAL SITE

SAID

postato in: Artisti | 0

saidI SAID sono un power-trio modenese dal sound eclettico. Dal metal al flamenco, dal funk al reggae edall’elettronica al punk, il risultato è una personalissima e firmata miscela, contraddistinta da unavoceinterpretativa e dall’abilità tecnica dei musicisti, capaci di creare live storicamente avvincenti.
I SAID nascono nel 2003 ma si fanno davvero notare nel 2007 con più di 200 live nei successivi 3 anni. Le esperienze della band ed i contest vinti sono molte e svariate. Significative sono sicuramente la partecipazione all’ Heineken Jammin Festival 2010 e le esibizioni guest con Vanilla Sky, Gem Boy, To Kill, Antillectual, ActionMen, Di Maggio Connection, Pay, Pornoriviste, Offlaga Disco Pax, FFD, Latte+ ed altri della scena punk/alternative italiana.

 

 

 

DISCOGRAFIA

Evoluzione 3, CD full lenght – 2003, Brain Records

Magma, CD full lenght – 2005, Brain Records

Polis, CD full lenght – 2007, Brain records

SAID, Cd full lenght, – 2010, UK Division/Quickflow Records

The real supermetal album of the year, CD full lenght – 2013, Progetti e dintorni

OFFFICIAL SITE

ON LINE PRESSKIT

OFFICIAL FACEBOOK PAGE

 

Quarantena

postato in: Artisti | 0

I Quarantena nascono nel 2005 a Mondovì (Cuneo). Angoli di provincia. La passione per il punk-rock è la molla per “andare oltre”. Giro (chitarra e voce), Bruno (batteria), Psyduck (chitarra e cori) e Albe (basso e cori) arrivano oggi a festeggiare i dieci anni di attività: alle spalle due album – “L’epoca dei sogni” (2007) e “Tre” (2011) – e una lunga serie di live in tutta Italia, anche al fianco di artisti del calibro di Anti-Flag, Punkreas, Pornoriviste, Derozer.

Il terzo disco, registrato fra maggio e giugno al Real Sound studio di Milano agli ordini di Ettore Franco Gilardoni, è in uscita ad ottobre 2015 per Rocketman Records. All’anima punk-rock della band di Mondovì, si sommano nuove influenze: una vena pop cantautoriale, chitarre rock e sfuriate hardcore. “I miei idoli” è una galleria di personaggi, tanti “io” che si raccontano e si mettono a nudo. Squarci di vita, e di mondo, in cui ciascuno si può riconoscere.

OFFICIAL FACEBOOK PAGE

 

RAPPRESAGLIA

postato in: Artisti | 0

1982. Nascono i Rappresaglia. In breve tempo diventano una delle band di punta dell’hardcore milanese e italiano. Escono due brani, “Attack” e “Disperazione”, nella compilation “Skin & Punk T.N.T.”, una delle prime incisioni che fotografano quella incredibile scena. Ulteriore testimonianza di quel periodo è il demo split con gli Impact, con 8 brani a testa.
1984. Due nuovi pezzi: “U.S.A.” e ” Rappresaglia” appaiono sulla compilation “4 per A, A per tutti”, sottoscrizione allegata a Rivista Anarchica. La ricerca di nuove sonorità, come in quest’ultima registrazione, porta il gruppo ad assimilare altri generi musicali da inserire nell’hardcore. Esce l’E.P. autoprodotto “Danza di guerra”. Sul disco trovano posto 4 brani: “Danza di guerra”, “Distruggi le illusioni”, “1984” e “Lacrime di rabbia” ma dell’hardcore rimane solo un ricordo e con questo nuovo stile si cerca di segnare una strada diversa per il punk. Pochi mesi dopo l’uscita dell’E.P., un nuovo pezzo, “Oltre la porta”, viene registrato per la compilation “La notte dell’Anarchia”.
1988. Dopo un periodo di stasi, la voglia di provare nuove strade porta il gruppo a cambiare nome in Black Rose Kingdom e a realizzare l’omonimo LP per la CGD.
1991. Il vero spirito della band porta a ricostituire i Rappresaglia e suonare di nuovo veloce e selvaggio punk rock. Vengono scritti nuovi pezzi da aggiungere al vecchio repertorio. Riprende l’attività concertistica.
1995. Esce, per la Twins Records, un nuovo E.P.7”: “Distruggi le illusioni” con 4 brani. Il disco, che comprende una nuova versione di “Distruggi le illusioni” oltre a “Guns to rebels”, “Together” e “We don’t care”, conferma i Rappresaglia come una delle migliori punk band italiane.
1998. Viene pubblicato “Rappresaglia 1982” LP 12”, contenente 8 pezzi del primissimo periodo hardcore del gruppo. Il materiale, completamente rimasterizzato, comprende i brani apparsi, nel 1982, sulla raccolta “Skin & Punk TNT” e sul demo split con gli Impact. La prima edizione, limitata a 500 copie numerate in vinile giallo con ricco booklet fotografico allegato, viene esaurita rapidamente.
1999. Marzo. Esce “Degenerazione”, il primo, vero e proprio album dei Rappresaglia. Il CD, prodotto dai Rappresaglia stessi con l’aiuto di Christian Gardoni è edito da Riot Records, Milano. Contiene 15 fantastici brani punk rock e comprende un classico del gruppo: “Attack #2”, affiancato a nuovi inni come “Degeneration”, “Rappresaglia” e “Nessuna Bandiera”.
2001. Per celebrare i primi cinque anni di attività, la Riot Records, pubblica una raccolta intitolata “5 anni sulla strada”. I Rappresaglia partecipano con “Sitting in my room”, una cover dei Ramones.
2002. Esce “Ieri, Oggi e Domani” (CD, V2 Records) raccolta con alcuni dei migliori gruppi punk/hardcore italiani della scena dei primi anni ’80 insieme a band degli anni ’90 e contemporanee. I Rappresaglia partecipano con una versione inedita del 1995 di “Distruggi le Illusioni”
2003. Aprile. Esce “Sopravvissuti” (CD, Tube Records). Il secondo CD dei Rappresaglia conferma le promesse del disco precedente con brani come Sopravvissuto, Psicolabile, Undertown, Superman e altri che diventeranno presto nuovi classici della band.

DOPO PIU’ DI 10 ANNI è IN ARRIVO UN NUOVO ALBUM PER ORCKETMAN RECORDS….!

Established in 1982 during the hardcore punk explosion, Rappresaglia has been one of the bands symbolizing that season of fury that made Italian bands famous worldwide. Soon they started to look back at their roots recovering spirit and sound of 77 punk but always trying to create their own personal style.

OFFICIAL FACEBOOK

The GOOSE BUMPS

postato in: Artisti, Rewind Music | 1

The Goose Bumps nascono nel 2013 da un’ idea di Elias (chitarra) e Gianni (contrabbasso) e dalla loro innata passione per il rockabilly ed il rock n’ roll delle origini. Con l’ arrivo di Fede alla batteria e Danny alla voce si ha la prima formazione che inizia a portare sui palchi un mix esplosivo di tradizione e sound più moderno. Dopo quasi due anni di live shows Carlo sostituisce Gianni al contrabbasso e i quattro entrano al Real Sound studio  studio per registrare il loro album di debutto “Tremendous Rock ‘n’ Roll” che uscirà nel Maggio 2015 per Rocketman Records.

Acquista Ora

OFFICIAL FACEBOOK THE GOOSE BUMPS

RETROLOVE

postato in: Artisti, Forward Music | 1

Retrolove è il roll in rock n’ roll, è grattare la superficie della scena milanese e scoprire che c’è vita oltre l’indie.

 Dal 2009 raccogliamo buone vibrazioni e recensioni in giro per i palchi: un demo e un ep autoprodotti in inglese alle spalle, un’epica data in apertura ai Linea 77, il godimento di sentir dire che la nostra musica è “la droga preferita” di Philopat e ha “la freschezza che alla fine fa la differenza” per D. Marcoccia.

 Nel 2014 firmiamo per Rocketman Records e con loro produciamo e registriamo il nostro primo LP completamente in Italiano: Il Costo Del Rischio.

Acquista Ora

OFFICIAL FACEBOOK

LATTE+

postato in: Artisti, Rewind Music | 1

I LATTE+ nascono all’inizio del 1997 a Empoli (FI). Nella primavera dello stesso anno entrano in studio per registrare la prima demo intitolata “Dustbin in town” che include sei pezzi in inglese. La demo viene stampata in 600 copie e sarà esaurita entro la fine dell’anno. Per tutto il 1998 i LATTE+ continuano a comporre canzoni in inglese e l’esperienza maturata nell’anno e mezzo successivo darà vita a “The new generation sucks“, primo album interamente autoprodotto e stampato in 500 copie. Dal settembre del 1999 fino alla fine dell’anno successivo, la band mette insieme più di 50 concerti suonando anche nel Lazio, in Liguria ed in Veneto, arrivando così a suonare per la prima volta anche fuori l’ambito regionale. Le copie dell’album andranno completamente esaurite, suscitando l’interesse di varie etichette indipendenti. Il primo album non autoprodotto, “Guerriglia Urbana“, viene registrato a Treviso nel dicembre del 2001, ed arriva nei negozi la primavera successiva. Nei due anni seguenti il Guerriglia Urbana Tour porta la band a suonare in tutta Italia e si conclude con una apparizione al Punk Evil Festival in Svizzera di fronte a 4.000 persone. Grazie ad una adeguata promozione, passaggi radio a livello regionale e nazionale, apparizioni televisive ed ottime recensioni, Guerriglia Urbana arriva a toccare le 3.000 copie vendute. Nell’estate del 2004 la band torna in studio per registrare “Molotov“. Il secondo disco dei LATTE+ esce a febbraio del 2005 e il tour promozionale dura fino alla fine dell’anno. Nel 2007 per la prima volta giungono richieste anche dall’estero, soprattutto Germania e Olanda, ma alcuni cambiamenti nella line-up portano la band ad avere un periodo di transizione passato a ricercare elementi giusti per tornare ai live e alla composizione di nuove canzoni. Nel periodo successivo i LATTE+ ritrovano una line-up solida e stabile e compongono “Non è finita“, nuovo album uscito a settembre 2009 per la Controtempo Produzioni, etichetta indipendente fiorentina. Il tour parte ad ottobre 2009 e va avanti fino a giugno 2010 portando la band sui palchi di locali e festival di mezza Italia e Svizzera. Da quel momento in poi la band compone nuovi pezzi che vengono registrati nell’estate 2011. Nella primavera dell’anno successivo esce “Asociale“, quinto album in studio completamente autoprodotto. Terminato il tour di supporto, i LATTE+ decidono di tornare a comporre in lingua inglese registrando 18 nuovi pezzi al Real Sound Studio di Milano nel luglio 2014. Il nuovo album “No more than three chords” uscirà a settembre per la Rocketman Records e per la prima volta sarà prodotto anche negli Stati Uniti dalla Infested Records di Chicago.

Acquista Ora

OFFICIAL SITE
OFFICIAL FACEBOOK
OFFICIAL YOUTUBE
OFFICIAL TWITTER
OFFICIAL BANDCAMP

The BACKLASH

postato in: Artisti, First Tape Music | 1

I Backlash nascono nell’ottobre del 2011 a Cormano (MI), dove il chitarrista Francesco Lucà ritrova un vecchio amico, Luca Mangano, appassionato batterista. Una loro vecchia collaborazione che li ha visti già molto affiatati ha fatto sì che rimanessero forti contatti tra i due, tanto da insistere e voler proseguire insieme nel mondo della musica. Trovato un giovane talentuoso bassista, Mattia Cochetti, nasce l’arrangiamento del primo pezzo, Great Big Chance, e il sound è quello giusto per poter andare avanti. Convinto di questi primi passi, Francesco richiama a sé il suo più stretto compagno di avventure nel mondo della musica, il cantante Alessio Gatto, col quale ha condiviso anni e sogni, immersi nelle canzoni che insieme scrivevano e arrangiavano nella loro città natale, nel Salento, a pochi passi da Lecce, prima di trasferirsi entrambi a Milano.

Nell’inverno del 2011 la band inizia a comporre ed arrangiare i primi brani con l’obiettivo preciso di trovare l’amalgama giusta tra i vari background dei quattro ragazzi, tra Indie Rock, Brit Pop, Shoegaze, Noise e Psychedelic Rock.

Dopo un anno speso in sala prove e sui palchi milanesi ad affinare il proprio sound i Backlash cominciano ad imporsi sulla scena indie della città attirando l’attenzione di Enrico “dj henry” Lazzeri, figura eclettica, pioniere del movimento Mod e Northern Soul lombardo e talent scout di Rocketman Records.

Prodotto da Ettore “ette” Gilardoni, il primo lavoro ufficiale e professionale dei Backlash sarà un  EP di 6 tracce inedite dal titolo “3rd Generation“che vedrà la luce nell’estate 2014 e sarà disponibile in digitale su tutte le piattaforme e al banchetto ai live della band!

Acquista Ora

OFFICIAL SITE

OFFICIAL FACEBOOK

The COMET

postato in: Artisti, Rewind Music | 1

I Comet nascono ufficialmente nel gennaio 2007. Ma è solo nel 2009, con l’ arrivo del nuovo batterista che il progetto riesce a raggiungere un’ identità sonora ben definita e prende forma con ancora più energia e coesione.

A partire dallo stesso anno il gruppo è attivo regolarmente nel circuito dei locali underground dell’area milanese. Nel 2010 viene registrato un demotape che include quattro brani originali.

Nel 2013 l’incontro con Rocketman records attraverso il fondamentale apporto di Scouting di Henry Lazzeri che porta alla realizzazione del primo disco ufficiale in uscita per la primavera del 2014.

I componenti sono Matteo Pauri, autore dei testi, cantante e chitarrista, Manuela D’Andrea al basso, Corrado Carnevali alla chitarra solista e alle voci, Luca Vitaliano alla batteria. Tutti i musicisti provengono da precedenti esperienze nell’area nord milanese, ma la base operativa è al Frequenze Studio, la sala prove di fiducia in cui i quattro continuano a rifinire il proprio sound originale.

Acquista Ora

OFFICIAL FACEBOOK

The WHITE PAGODA

postato in: Artisti, First Tape Music | 1

Prima dei White Pagoda c’erano i Joey Quebradas (rock’n’roll molto incazzato), finita quell’esperienza The Gil, Luz e 3 hanno cominciato lentamente la trasformazione in White Pagoda, completata con l’ingresso di The Cri aka Johnny Thefolk nei primi mesi del 2007.
“Sofa” il primo disco esce nel 2008, autoprodotto, registrato al Dith Studio, 11 canzoni per un totale di neanche 19 minuti.
Da allora i quattro hanno cominciato a girare la Toscana per poi spingersi sempre più frequentemente al di fuori dei confini regionali.
Nel 2009 comincia la collaborazione con il produttore Danilo Silvestri della Ufo HiFi di Roma da cui prende vita il secondo lavoro “Chair Evolution (Not Design)” che esce ad inizio 2010, 15 brani tra punk e powerpop, supportato anche nella distribuzione della Tornado Ride Records.
Nel 2012 sono cominciate le pre-produzioni del nuovo materiale sotto la supervisione di Paolo Dondoli, seguite nel 2013 dalle registrazioni con Damiano Magliozzi presso gli studi Gorilla Punch di Siena. Nel 2014  è uscito un 7” per la Spectre Records in collaborazione con Rocketman Records e in un futuro prossimo il terzo disco.

DISCOGRAPHY
2007 – “Sofa” CD – Autoproduzione
2010 – “Chair Evolution: not design”  CD – Ufo Hi Fi – Tornado Ride Records

2014 -“You Should Be Right” vinile 7″ e digital store – Spectre Records/Rocketman Records

OFFICIAL TWITTER

OFFICIAL FACEBOOK

1 2 3 4 5 6